...

Cos'è il dragaggio? Tutto quello che devi sapere

Tutto quello che devi sapere sul dragaggio

Agli albori del commercio via acqua, le persone affrontavano la sfida dei fiumi impraticabili. In risposta, individui ingegnosi armati di semplici strumenti iniziarono la pratica del dragaggio, ovvero scavare fango e sabbia per aprire la strada alle navi, segnando l'inizio di questa soluzione marittima.

Oggi, il dragaggio si è evoluto in un processo sofisticato eseguito da navi specializzate e attrezzature ausiliarie. Il suo significato va oltre la semplice facilitazione del commercio; ora svolge un ruolo cruciale nel rendere navigabili i corpi idrici, sostenere l’estrazione delle risorse, assistere nella costruzione offshore, stimolare l’industria della pesca e contribuire alla gestione ambientale.

Mentre approfondiamo, scopriamo le complessità del dragaggio, le sue miriadi di applicazioni e il suo ruolo fondamentale nel modellare i nostri corsi d'acqua. Curiosi di saperne di più? Continua a leggere.

Definizione di dragaggio

Il dragaggio, nella sua forma più semplice, si riferisce ad una comune attività di scavo subacqueo. Con il passare del tempo, le operazioni di dragaggio si sono evolute ben oltre il semplice scavo, comprendendo ora varie attività come la pulizia, la manutenzione, la costruzione e il trasporto.

Nelle applicazioni contemporanee, il dragaggio comporta la rimozione di diversi sedimenti (sabbia, limo, detriti rocciosi e particelle) dai letti di oceani, fiumi e laghi. Il materiale estratto viene successivamente trasportato e depositato presso una nuova destinazione per altri usi.

In sostanza, il nucleo del dragaggio può essere sinteticamente riassunto come il processo di “scavo-trasferimento-riutilizzo” dei sedimenti.

processo di dragaggio
Processo di dragaggio

Scopo del dragaggio

Fondamentalmente, il dragaggio ha lo scopo fondamentale di garantire la navigabilità delle acque. Regolando la profondità e le condizioni di specifici corpi idrici, il dragaggio rende possibile la traversata sicura di qualsiasi nave.

Questo processo estende la sua portata anche alla creazione di nuovi corsi d’acqua, dragando possiamo aprire più strade per il trasporto e il commercio.

Tuttavia, la portata dell'utilità del dragaggio va oltre la facilitazione della navigazione. La sua applicazione è fondamentale nella rimozione dei sedimenti accumulati lungo i corpi idrici e le coste, garantendo un attracco sicuro nei porti trafficati.

Inoltre, il dragaggio protegge la qualità dell’acqua e gli ecosistemi acquatici, affrontando problemi come i residui di materia organica – animali e piante in decomposizione – che potrebbero altrimenti contaminare sia l’acqua che l’aria.

Oltre alla rimozione dei rifiuti, i vari sedimenti raccolti durante il dragaggio trovano scopo nel sostenere diversi progetti di bonifica. Dal rafforzamento delle infrastrutture portuali alla ricostruzione delle aree danneggiate e persino alla creazione di isole artificiali, il dragaggio diventa sempre più importante per le attività di costruzione.

Perché abbiamo bisogno del dragaggio?

Il dragaggio è essenziale per due ragioni principali:

1. Affrontare le sfide della sedimentazione

Il dragaggio diventa imperativo a causa della forza implacabile di sedimentazione—un fenomeno naturale influenzato dall'intricata danza delle correnti d'acqua, della materia sospesa, della gravità, delle onde e dei fiumi.

Nel corso del tempo, questa interazione porta alla graduale sedimentazione di limo, sabbia e varie particelle sul fondo dell'acqua, formando strati di sedimenti. Un accumulo eccessivo comporta conseguenze diffuse, elevando i letti dei fiumi ad altezze precarie che mettono in pericolo il passaggio delle navi, rendendo i corsi d’acqua non navigabili.

Inoltre, l’erosione dei sedimenti distrugge spiagge e porti, creando ostacoli all’attracco delle navi. Quindi, il dragaggio diventa una soluzione vitale.

Processi di sedimentazione fluviale
Processo di sedimentazione del fiume

2. Adattamento all'evoluzione del settore dei trasporti marittimi

La crescita incessante del settore marittimo aumenta la necessità di dragaggio.

In un’era in cui le navi aumentano continuamente di dimensioni, i canali e i porti esistenti incontrano difficoltà ad accogliere queste navi colossali. Interviene il dragaggio, espandendo artificialmente i canali di navigazione e i porti per facilitare il passaggio agevole di queste navi più grandi.

Al di là della mera logistica, il dragaggio svolge un ruolo cruciale nel garantire la sicurezza e la competitività dei porti in un mercato marittimo in forte espansione. Contribuisce inoltre allo sviluppo dell’economia locale.

Il Canale di Suez non è ancora abbastanza largo da causare intasamenti e spiaggiamenti.
Il Canale di Suez non è abbastanza largo, il che porta a blocchi e spiaggiamenti.

Come funziona il dragaggio?

Il dragaggio viene effettuato per mezzo di navi speciali chiamate “Dredgers”, che sono dotate di una varietà di macchine draganti che combinano le funzioni di scavo, perforazione, aspirazione, scavo e movimentazione.

Tipi di metodi di dragaggio

Esistono tre metodi principali di dragaggio:

1. Dragaggio meccanico:

Il dragaggio meccanico utilizza pinze fisse, come Dipper Dredges o draghe a conchiglia, montate su una grande chiatta per raccogliere i sedimenti. Il materiale estratto viene poi trasportato in un'area di smistamento o in un'altra chiatta. Questo metodo è particolarmente adatto per aree ristrette vicino alle coste, garantendo la rimozione continua di sedimenti duri e compattati con un trasporto d'acqua limitato rispetto al dragaggio idraulico.

2. Dragaggio idraulico:

Nel dragaggio idraulico, i sedimenti vengono rimossi in modo efficiente dal sito dragato utilizzando pompe centrifughe, creando una miscela di liquame che può essere facilmente trasferita attraverso una tubazione. Noto per la sua efficienza, convenienza e basso impatto ambientale, il dragaggio idraulico è il metodo preferito per la rimozione dei sedimenti.

3. Dragaggio del ponte aereo:

Il dragaggio del ponte aereo utilizza aria ad alta pressione per guidare il flusso di acqua o materiale attraverso un tubo di aspirazione, sollevando e trasportando in modo efficiente piccoli oggetti, sabbia, fango e detriti dal fondale marino alla nave. Questo metodo è versatile, adatto per attività come la rimozione di detriti sottomarini e l'approfondimento di ormeggi e canali.

Vari tipi di lavori di dragaggio

Diversi metodi di dragaggio sono adatti a progetti e scenari di diverse dimensioni e talvolta possiamo combinare più metodi di dragaggio in base alla situazione reale:

Dragaggio e costruzione marittima

 – Dragaggio marino e offshore

I progetti di dragaggio su larga scala in ambienti marini e offshore utilizzano comunemente draghe e chiatte aspiranti. Il dragaggio offshore si concentra principalmente sulla pulizia della sabbia marina, degli aggregati e della ghiaia, ottenendo risorse preziose.

Tuttavia, questo metodo può essere costoso a causa dei fondali marini generalmente profondi. Inoltre, il dragaggio offshore può avere conseguenze ambientali impatti sulla vita marina habitat.

Dragaggio di porti e canali

– Porti e dragaggio di canali

Per i progetti di manutenzione ordinaria, il dragaggio idraulico si rivela il metodo più adatto per garantire la manutenzione a lungo termine di canali e porti.

Questo approccio mantiene efficacemente le profondità dell'acqua esistenti in modo sicuro ed efficiente, il tutto a basso costo. (Nota: il dragaggio idraulico non è adatto per dragare nuovi canali).

Porti e dragaggio dei canali

 – Dragaggio di laghi o stagni

Il dragaggio meccanico è applicabile ai progetti in cui c'è ampio spazio per il funzionamento di un escavatore.

Lungo la riva vengono installate attrezzature di dragaggio portatili e il sedimento viene estratto e lavorato dall'escavatore utilizzando benne scavatrici, quindi trasportato su camion o altre attrezzature di carico.

Per i piccoli laghi, l'acqua può essere drenata per consentire un dragaggio efficiente.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del dragaggio?

Vantaggi del dragaggio:

Il dragaggio offre diversi vantaggi per la gestione dell'ambiente idrico. Fondamentalmente, garantisce una navigazione sicura, mantiene i canali di navigazione e supporta la costruzione sull’acqua.

Dal punto di vista ambientale, combatte l'erosione del suolo, pulisce i corpi idrici e previene l'accumulo di contaminanti solidi. Il dragaggio riduce anche i rischi di inondazioni ottimizzando il flusso dell'acqua.

Inoltre, il riutilizzo dei sedimenti dragati migliora l’efficienza delle risorse, crea e ripristina il territorio, affrontando i problemi di scarsità di territorio e consentendo lo sviluppo sostenibile.

Svantaggi del dragaggio:

In primo luogo, le attività di dragaggio possono portare alla ridistribuzione e al galleggiamento di contaminanti che si sono accumulati in un periodo prolungato. Questo processo compromette la qualità dell’acqua e i livelli di nutrienti, rendendola inadatta all’irrigazione delle colture.

Inoltre, il dragaggio ha un impatto sulla pesca, aumentando significativamente il tasso di mortalità dei molluschi e dei pesci nelle acque torbide e inquinate e influenzando l’acquacoltura locale.

Infine, senza una pianificazione meticolosa o il rispetto delle normative, le operazioni di dragaggio possono potenzialmente peggiorare le condizioni dei corsi d’acqua esistenti.

Cos'è una draga?

Una draga è una nave specializzata utilizzata per il dragaggio. Le draghe moderne sono dotate di un'ampia gamma di attrezzature di dragaggio e sono più potenti, consentendo loro di scavare, raschiare, aspirare, filtrare e trasportare sedimenti dal fondale marino.

Esistono molti tipi di draghe che forniscono soluzioni di rimozione dei sedimenti efficienti e mirate per le diverse esigenze di dragaggio.

Il prezzo delle draghe varia da centinaia di migliaia di dollari a milioni di dollari, a seconda delle loro dimensioni e capacità. Le draghe personalizzate, elettriche e intelligenti che rappresentano un livello tecnologico più elevato hanno un prezzo di decine di milioni di dollari e oltre.

Diversi tipi di navi da dragaggio

Esistono molti tipi di navi draganti e qui abbiamo selezionato tre delle draghe più comuni da introdurre:

  1. Drage aspiranti con taglierina:

Le draghe aspiranti con taglierina eccellono nella movimentazione di sedimenti duri, grazie alla testa di taglio all'ingresso di aspirazione. Utilizzando una pompa sommergibile resistente all'usura, rimuovono efficacemente i detriti irregolari e più grandi dal fondo dell'acqua e trasportano i sedimenti in superficie attraverso un tubo.

Questo processo prevede che un disco tagliente rotante frantumi la roccia e i sedimenti tenaci sott'acqua, mentre una pompa sommergibile rimuove i detriti rimanenti. I sedimenti vengono quindi trasferiti su una chiatta o sulla riva utilizzando un escavatore e benne morse o lavati via direttamente con pompe draganti.

Introduzione delle draghe aspiranti con taglierina

  1. Draga aspirante con tramoggia aspirante:

Le draghe con tramoggia aspirante (navi TSHD) sono navi autonome e a guida autonoma progettate per un dragaggio efficiente in ambienti di acque libere. La loro caratteristica principale è la capacità di completare in modo indipendente ogni fase dell'operazione di dragaggio: semovente, autoscavo, autocaricamento e scarico automatico.

Questa autonomia riduce al minimo l'impatto sui corsi d'acqua, occupando uno spazio minimo ed evitando intralci alla navigazione. Con una grande tramoggia di bordo per lo stoccaggio del materiale dragato, le navi TSHD sono versatili, adatte per applicazioni che vanno dalla manutenzione portuale ai progetti di bonifica in mare aperto.

Introduzione alla draga con tramoggia aspirante

  1. Prendi la draga:

Le draghe a benna sono macchine fisse che utilizzano strumenti a benna per operazioni di dragaggio efficienti. Caratterizzate da una gru girevole con benna, queste draghe operano da una nave a tramoggia o da un pontone. Benne con benna mordente, collegato alla gru con cavi flessibili, comanda la discesa, la chiusura e la salita.

Il secchio, caduto sul fondo dell'acqua durante il funzionamento, può penetrare nei materiali grazie al suo peso e al meccanismo di chiusura. Ideali per dragare fango, ghiaia, ciottoli, argille e sabbia sciolta, il loro design versatile li rende adatti a varie applicazioni, tra cui corsi d'acqua, piscine portuali e progetti di infrastrutture sottomarine.

Prendi l'introduzione di Draga

Differenza tra scavo e dragaggio?

Nel campo dell'estrazione dei sedimenti dai corpi idrici, sia il dragaggio che lo scavo sono metodi prevalenti. Tuttavia, differiscono in modo significativo nelle loro applicazioni ed esecuzione.

Mentre lo scavo avviene principalmente al di fuori di grandi corpi idrici, il dragaggio è specificamente progettato per la rimozione di sedimenti da oceani, laghi e altri ambienti acquatici.

Le operazioni di scavo spesso richiedono il drenaggio dell'acqua o condizioni di acqua bassa. Di conseguenza, i sedimenti scavati contengono generalmente meno acqua rispetto ai sedimenti dragati, rendendoli più gestibili.

Un altro tipo è lo scavo subacqueo, utilizzato principalmente per abbassare il livello delle rocce negli oceani, nei laghi o nei corpi idrici. Comunemente utilizzato per la costruzione di tunnel sottomarini e l'espansione degli spazi sotterranei, questo metodo prevede l'esplosione e il posizionamento precisi.

È importante notare che lo scavo sottomarino può essere collegato alle operazioni di dragaggio, offrendo un approccio completo alla rimozione dei sedimenti e alla costruzione sottomarina.

In che modo l'OUCO può aiutarti?

OUCO si distingue come specialista del settore marittimo, impegnato a fornire attrezzature affidabili su misura per le attività di dragaggio portuale e offshore.

La nostra offerta comprende vari tipi di pinze draganti, come le pinze a conchiglia a taglio livellato e le pinze a becco tondo, dotate di azionamento meccanico o elettroidraulico. Facilmente installabili e adatte per draghe ed escavatori con escavatore a cucchiaia rovescia, queste pinze garantiscono un'efficace penetrazione dei sedimenti e sono resistenti all'usura.

Esplora i nostri pacchetti gru progettati per diverse operazioni di dragaggio, che comprendono gru galleggianti, gru a benna, gru fisse e gru a braccio articolato. Queste gru supportano un'ampia gamma di operazioni di carico e attività di dragaggio sulle navi, offrendo una personalizzazione completa per soddisfare requisiti specifici.

Pinze e gru draganti disponibili presso OUCO

Inoltre, se necessario chiatte a basso costo dalla Cina per il carico dei sedimenti dragati, OUCO è pronta ad assistere. Le nostre soluzioni complete mirano a soddisfare le vostre esigenze di dragaggio, garantendo efficienza, affidabilità e convenienza.

 

Consiglia di leggere:

Operazioni con la gru in 8 condizioni atmosferiche estreme: suggerimenti e consigli sulla sicurezza

Comprendere le navi di supporto offshore: una guida essenziale

Posa di tubi offshore: la guida definitiva

Aggiorna le preferenze sui cookie
Scorrere fino a Top