...

Operazioni con la gru in 8 condizioni atmosferiche estreme: suggerimenti e consigli sulla sicurezza

Suggerimenti e consigli sulla sicurezza per l'utilizzo di una gru in 8 condizioni meteorologiche estreme

Le gru spesso incontrano tutti i tipi di condizioni meteorologiche avverse durante le operazioni e questo post è stato compilato per fornirti le nozioni di base per utilizzare una gru in condizioni meteorologiche difficili.

Che si tratti del caldo torrido, del freddo estremo o anche dei temporali e dei forti venti. Questo articolo ti fornirà approfondimenti esperti sull'utilizzo sicuro di una gru in tutte le condizioni atmosferiche, inclusi suggerimenti importanti e trucchi preziosi che dovresti conoscere.

Operazioni di gru di notte

Gru nel porto di notte

L'utilizzo delle gru durante le ore notturne è spesso reso necessario da vincoli di tempo, che richiedono che i lavoratori siano programmati per turni notturni. Tuttavia, questa pratica comporta una serie di rischi e sfide che richiedono una maggiore consapevolezza e misure precauzionali.

Una sfida significativa affrontata durante le operazioni notturne della gru è la visibilità limitata. L'assenza di luce naturale aumenta la probabilità di incidenti, poiché gli operatori faticano a distinguere chiaramente l'ambiente circostante. Inoltre, le condizioni notturne possono indurre affaticamento e diminuzione della concentrazione tra gli operatori, compromettendo la loro capacità di rispondere tempestivamente alle emergenze e portando potenzialmente a errori e incidenti.

Oltre alla visibilità limitata, la scarsa illuminazione ostacola anche una valutazione tempestiva delle condizioni del sito, inclusa la planarità del terreno e il posizionamento degli ostacoli e dei cavi circostanti. Una comunicazione efficace diventa una sfida nell'oscurità, rendendo difficile trasmettere chiaramente le istruzioni; i segnali manuali e altri segnali sono spesso oscurati, aumentando la complessità della situazione.

Suggerimenti e note per il lavoro notturno

Nonostante queste sfide, le operazioni notturne offrono vantaggi distinti, come la riduzione del traffico stradale, un’attività minima del personale e un trasporto rapido delle merci. Inoltre, riducono al minimo le interruzioni delle altre attività in corso. Per garantire operazioni notturne sicure ed efficienti della gru, è fondamentale il rispetto delle seguenti linee guida:

Innanzitutto, è fondamentale un’illuminazione adeguata. È essenziale un'adeguata illuminazione sia della gru che dell'ambiente circostante. Ciò può essere ottenuto installando torri faro temporanee, montando proiettori sui bracci e impiegando apparecchiature per la visione notturna per migliorare la visibilità dell'operatore.

In secondo luogo, per gli operatori delle gru è essenziale una formazione specializzata su misura per le operazioni notturne. Tale formazione dovrebbe rispettare le normative stabilite da organizzazioni come l’OSHA per garantire che gli operatori siano dotati delle competenze e delle conoscenze necessarie per gestire le sfide notturne.

Il benessere dei dipendenti non deve essere trascurato. L'organizzazione di turni notturni e pause adeguati prima dell'inizio delle operazioni notturne garantisce che tutto il personale, compresi gli operatori, sia vigile e in grado di prendere decisioni valide durante i propri turni.

Stabilire canali di comunicazione chiari è vitale. Incorporare uniformi ad alta visibilità e utilizzare comunicazioni radio può garantire un'interazione senza ostacoli nell'oscurità, facilitando una comunicazione e un coordinamento efficaci tra i membri del team (segnalatori, osservatori o personale di terra).

Infine, è fondamentale l'ispezione e la manutenzione regolare delle gru. Un improvviso guasto della macchina durante il funzionamento notturno può essere catastrofico e, credetemi, non vorreste mai trovarvi in ​​quella situazione.

Azionamento di una gru in caso di pioggia

Operazione della gru in caso di pioggia

Ogni gru non può evitare di lavorare sotto la pioggia, ma ci sono alcuni rischi e sfide di cui dovresti essere consapevole.

Innanzitutto, le giornate piovose riducono significativamente la visibilità esterna. La pioggia battente può ostruire la visuale dell'operatore, rendendo difficile la visione dell'ambiente circostante dalla cabina.

Inoltre, la pioggia può compromettere la stabilità delle gru, soprattutto di quelle mobili, e rendere difficili le manovre precise.

L'acqua piovana aumenta anche la probabilità di guasti elettrici e tempi di inattività, comportando pericoli significativi sia per gli operatori che per le apparecchiature.

Suggerimenti e note per i giorni di pioggia

Rimani aggiornato sulle previsioni del tempo e preparati a prendere precauzioni o a fermare le operazioni della gru se sono previste forti piogge o temporali.

Quando si utilizza una gru sotto la pioggia, provare a spostarla in un'area riparata. Per le gru fisse/stazionarie è consigliabile predisporre sopra di esse delle coperture temporanee.

Assicurarsi che i tergicristalli della cabina siano installati in anticipo per rimuovere le gocce d'acqua dal vetro. Se non equipaggiati, gli operatori possono utilizzare un panno o una spugna per eliminare manualmente le gocce d'acqua quando è sicuro farlo.

Utilizzare quadri di controllo elettrici di alto livello (classe IP56 e superiore) per proteggere i componenti elettrici, riducendo al minimo il rischio di guasti dovuti al contatto con l'acqua.

Fornire una formazione completa agli operatori, consentendo loro di gestire abilmente le gru in condizioni di pioggia e bagnato e di rispondere rapidamente in caso di incidenti o guasti alle apparecchiature.

Per la maggior parte delle gru, il rivestimento protettivo deve essere conforme a ISO 12944, con uno spessore da 120 – 300 μm. E applica materiali antiscivolo su scale e passerelle per evitare che i conducenti scivolino in condizioni di bagnato.

Inoltre, predisporre un sistema di drenaggio per prevenire l'accumulo di acqua e la corrosione della gru e dei suoi componenti. Ciò non solo prolunga la vita utile della gru ma riduce anche il rischio di scosse elettriche.

Infine, dopo aver utilizzato la gru nei giorni di pioggia, effettuare un'ispezione approfondita per assicurarsi che sia completamente asciutta e identificare e risolvere tempestivamente potenziali problemi.

Tempo nebbioso

Gru edili nella nebbia

Si sconsiglia l'utilizzo delle gru nelle giornate nebbiose; la cosa migliore da fare è aspettare che la nebbia si dissipi.

A causa della scarsa visibilità e degli ostacoli alla vista associati alle condizioni di nebbia, diventa quasi impossibile valutare con precisione l'ambiente circostante, la posizione del braccio e del gancio, rendendo le operazioni della gru in tali circostanze soggette a incidenti.

Se devi utilizzare una gru in condizioni di nebbia, effettua una valutazione approfondita delle condizioni meteorologiche e della visuale per garantire che tutto sia sotto controllo. Mantenere la gru ad un'adeguata distanza di sicurezza e ridurre le velocità di sollevamento e rotazione.

Inoltre, valuta la possibilità di dotare la tua gru di un avanzato sistema anticollisione. Questo sistema si connette in modalità wireless con più gru, consentendo loro di collaborare per evitare collisioni. Può anche rilevare ostacoli nelle vicinanze e interrompere automaticamente le operazioni in modo tempestivo.

Utilizzo di una gru in condizioni di vento

Operazioni di installazione di gru nei parchi eolici

Mentre la pioggia e i fulmini rappresentano una sfida per gli operatori delle gru, il vento si distingue come una delle condizioni meteorologiche di maggior impatto che una gru può affrontare.

Indubbiamente, il vento rappresenta un pericolo significativo per le operazioni della gru poiché provoca l'oscillazione dei carichi e compromette la stabilità della gru. Venti più forti possono far sì che gli oggetti sollevati si sgancino e cadano, compromettendo sia la stabilità della gru stessa sia facendola oscillare.

Pertanto, quando il vento raggiunge una velocità ritenuta non sicura per il funzionamento, l'operatore della gru deve tempestivamente spegnere la gru ed evacuare il personale nelle vicinanze.

Velocità del vento sicura per il funzionamento della gru

Le gru possono essere utilizzate entro determinate velocità del vento, ma non esiste un numero specifico che definisca universalmente una velocità del vento sicura per il funzionamento della gru.

La velocità del vento sicura per le varie operazioni della gru varia e dipende da diversi fattori, tra cui il tipo di gru, la sua configurazione, stabilità, peso del carico, direzione del vento e circostanze operative specifiche.

A terra, le gru sono generalmente progettate per funzionare in sicurezza con velocità del vento comprese tra 20 e 30 miglia orarie (da 32 a 48 chilometri orari).

In mare (al largo), le gru marine possono gestire velocità del vento più elevate (da circa 13 a 18 nodi), con i produttori che impostano specifici limiti di velocità del vento sicuri etichettati da Sea State e Beaufort Wind Scale.

In conclusione, il manuale del produttore della gru specifica la velocità massima del vento alla quale la gru deve essere messa fuori servizio. L'integrazione di un anemometro (sensore del vento) nella vostra gru consente di misurare con precisione la velocità del vento e di rispettare rigorosamente le linee guida consigliate.

Temporali e fulmini

Un fulmine colpisce le gru edili

L'utilizzo di una gru durante temporali e fulmini può aumentare significativamente i rischi e le complessità coinvolte.

È ampiamente riconosciuto che le alte strutture metalliche, comprese le gru e i relativi bracci elevati, sono suscettibili ai fulmini, ponendo una situazione estremamente pericolosa per gli operatori delle gru.

Per mitigare questo rischio è fondamentale adottare le dovute precauzioni, come l'installazione di parafulmini e parafulmini per gru posizionate ad altezze significative.

In linea con la Politica OSHA contro i fulmini delle gru, qualora siano previsti temporali e fulmini, è opportuno posticipare le operazioni di sollevamento.

Soprattutto nelle operazioni di sollevamento offshore, il monitoraggio dei cambiamenti delle condizioni meteorologiche è fondamentale. Fonti affidabili come le agenzie meteorologiche nazionali, i servizi meteorologici marittimi specializzati e la Società meteorologica e oceanografica possono fornire aggiornamenti tempestivi sui modelli meteorologici.

Durante le operazioni di sollevamento in corso, nel momento in cui si sente il primo tuono, è imperativo sospendere tutte le attività. Probabilmente il fulmine è imminente.

Abbassa e ritrai delicatamente il braccio della gru, spegni tutti i sistemi della gru e allontanati sia dalla gru che dal gancio per sicurezza.

Inoltre, è fondamentale non riprendere le operazioni di sollevamento subito dopo un temporale, poiché i temporali spesso portano forti venti e forti piogge.

Dopo aver confermato che le condizioni meteorologiche sono migliorate e essersi accertati che la gru non abbia subito danni, come problemi all'impianto elettrico o alla fune metallica, è possibile riprendere il lavoro in sicurezza.

Freddo e neve

Gru da carico che carica carbone in una giornata nevosa

Nei climi più freddi o durante l'inverno, le gru possono essere influenzate in modo significativo dalle basse temperature, interessando in particolare le strutture in acciaio, le manovre, gli argani, i motori e i dispositivi idraulici. Anche le forti nevicate possono compromettere la vista degli operatori.

Il freddo estremo può potenzialmente diminuire la resistenza alla trazione strutturale della gru, introducendo pericoli nascosti. Quando la temperatura è troppo bassa, l'olio idraulico si addensa, determinando una riduzione della portata e un eventuale guasto dell'olio sistema idraulico della gru.

È fondamentale garantire che il produttore della gru abbia condotto rigorosi test di resistenza agli agenti atmosferici sull'attrezzatura prima che lasci la fabbrica.

Precauzioni:

Eliminare neve e ghiaccio dalla macchina prima di avviarla. Si sconsiglia l'utilizzo della gru a pieno carico quando la temperatura scende al di sotto di 0°C; ridurre invece il carico del 20%-40% rispetto al normale per garantire una sicurezza ottimale durante il funzionamento.

Scegli materiali con forte tenacità alla trazione e resistenza alle basse temperature per la gru, come acciaio bassolegato ad alta resistenza e acciaio zincato.

Applicare rivestimenti zincati ed epossidici per la massima protezione dei componenti in acciaio dall'impatto delle temperature più basse.

Se il budget lo consente, prendi in considerazione le gru con certificazione RS (Russian Maritime Register of Shipping) e DNV (Det Norske Veritas). Queste certificazioni specificano i requisiti di resistenza alle basse temperature per ciascun componente della gru, garantendo il funzionamento anche a temperature fino a meno 40 gradi Celsius.

Infine, indipendentemente dalle condizioni di lavoro estremamente fredde o calde, dotare la cabina della gru di meccanismi di climatizzazione e disappannamento. Fornire un ambiente di lavoro confortevole per il conducente è altrettanto importante, non è vero?

Condizioni calde e secche

Gru cingolate che operano nel deserto

Leggendo questo, potresti supporre che le soleggiate giornate estive offrano sempre condizioni di lavoro ideali, ma la realtà è esattamente il contrario. Anche le condizioni calde e secche pongono sfide per le operazioni di sollevamento.

Le temperature elevate possono portare al degrado e al danneggiamento di vari componenti della gru. Le guarnizioni potrebbero danneggiarsi, i cablaggi e i componenti elettrici potrebbero deteriorarsi, le parti in plastica potrebbero rompersi e la vernice e i rivestimenti potrebbero staccarsi, rompersi o sbiadire.

Inoltre, le alte temperature rappresentano una sfida per gli operatori delle gru. I conducenti possono sperimentare colpi di calore, vertigini e disidratazione, mentre l'intensa luce solare diventa fastidiosa per il personale di terra.

L'aria secca aggrava la situazione, portando ad un aumento della polvere. Il carico sollevato e abbassato può sollevare notevoli quantità di polvere, infiltrandosi all'interno della gru e accumulando sporco.

Per mitigare queste sfide, è fondamentale condurre un controllo approfondito della gru prima di ogni utilizzo, evitando l'avvio immediato. Ispezionare l'impianto idraulico e le guarnizioni, rabboccare il liquido di raffreddamento del motore e utilizzare olio idraulico resistente al calore per prevenire l'usura causata da un flusso lento.

Dotare l'impianto idraulico di un refrigeratore d'aria e, se possibile, attivare anticipatamente il condizionatore d'aria in cabina.

Dopo l'uso evitare di lasciare la gru esposta alla luce solare diretta. Conservatelo invece in un luogo fresco e riparato. Pulisci regolarmente la polvere ed esegui una manutenzione tempestiva per mantenere la gru in condizioni ottimali.

Mari e acque agitate

Gru su navi di supporto offshore

Nelle operazioni di sollevamento offshore, le sfide si estendono oltre le varie condizioni meteorologiche estreme, comprendendo l’aspirazione sottomarina e gli impatti imprevedibili di onde, mareggiate e ghiaccio rotto in mare.

Gru offshore si distinguono come attrezzature specializzate su misura per applicazioni marittime pesanti, garantendo la sicurezza delle operazioni di sollevamento offshore. Queste gru vantano design in grado di resistere più in alto stati marini, consentendo un funzionamento senza problemi nelle condizioni offshore più estreme.

Le loro caratteristiche uniche includono sistemi di compensazione del sollevamento, sistemi di posizionamento dinamico (DP) e sistemi di tensionamento automatico.

Per coloro che sono impegnati in operazioni di movimentazione offshore, è fondamentale investire in una gru offshore specializzata anziché sostituirla con un'alternativa terrestre. Le migliori aziende produttrici di gru marine, come OUCO, eccellono nella produzione di questi prodotti specializzati.

Sommario

In conclusione, padroneggiare i suggerimenti sulla sicurezza forniti in questa guida completa è la chiave per migliorare l'efficienza e la sicurezza delle operazioni della gru in diverse condizioni, che si tratti di condizioni meteorologiche avverse o temperature estreme.

È fondamentale non solo dare priorità al benessere dei lavoratori, ma anche garantire che siano pienamente formati per prendere decisioni rapide e informate in qualsiasi scenario di sollevamento.

Questi sono solo alcuni dei suggerimenti e dei consigli che abbiamo raccolto, se hai altre idee non esitare a contattarci per essere coinvolto nella discussione.

 

Consiglia di leggere:

Comprendere le navi di supporto offshore: una guida essenziale

Posa di tubi offshore: la guida definitiva

Piattaforme petrolifere offshore: alcuni fatti importanti che dovresti sapere

Aggiorna le preferenze sui cookie
Scorrere fino a Top