In che modo la Cina partecipa all'Azione collettiva per l'Oceano?

Rivitalizzazione, azione collettiva per l'oceano è il tema della Giornata mondiale degli oceani di quest'anno. Allora, quando la Cina ha partecipato alle attività della Giornata mondiale degli oceani? La risposta è il 2008. In quest'anno, la Cina ha iniziato a lanciare le attività del "National Oceans Publicity Day" e ha fissato l'ora il 18 luglio di ogni anno.

L'economia marina cinese
L'economia marina cinese

Dal 2010, l'Amministrazione statale oceanica ha modificato la Giornata nazionale per la consapevolezza degli oceani all'8 giugno di ogni anno, che è il giorno della Giornata mondiale degli oceani. E, ogni anno in questo giorno, la Cina organizza eventi promozionali e promuove la conservazione marina.

Secondo l'ultimo studio, l'economia marina cinese ha raggiunto un totale di 2 trilioni di yuan e l'economia marina cinese continua a mantenere una crescita costante. Inoltre, le industrie marine emergenti stanno iniziando a mostrare una buona vitalità.

OUCO ed economia marina
OUCO ed economia marina

Un questionario sulle imprese legate al mare condotto dal dipartimento delle risorse naturali della Cina ha mostrato che, nel primo trimestre del 2022, il 53.2% delle imprese che utilizzano energia rinnovabile marina, il 55.9% delle imprese di prodotti farmaceutici e biologici marini e il 61.1% delle attrezzature di ingegneria marina le imprese manifatturiere hanno raggiunto una crescita anno su anno dei ricavi.

Quindi quale evento organizza la Cina per la Giornata mondiale degli oceani? In realtà, la Cina ha risposto attivamente all'Azione collettiva per l'Oceano. Già il 22 aprile, Giornata della Terra, gli ambientalisti cinesi sono entrati in azione. ad Hainan, hanno organizzato una campagna chiamata “ANDARE! CUSTODE DEL CORALLO!” per proteggere le barriere coralline, che proseguirà fino all'8 giugno, Giornata Mondiale degli Oceani.

Azione collettiva per l'Oceano a protezione dei coralli
Azione collettiva per l'Oceano a protezione dei coralli(1)

Il momento clou dell'evento è riunire gli appassionati di sport estremi e collaborare con gli ambientalisti marini per espandere l'impatto dell'evento, per diffondere la conoscenza della protezione della barriera corallina a più persone. Fai capire a più persone l'importanza di proteggere le barriere coralline, agire per l'oceano e partecipare alla protezione ecologica.

Perché la Cina attribuisce importanza alla protezione della barriera corallina? In effetti, la Cina ha una lunga costa, soprattutto nel Mar Cinese Meridionale, dove cresce un gran numero di barriere coralline. Le barriere coralline non servono solo come barriere costiere naturali, ma hanno anche il potenziale per dissipare l'energia delle onde, ridurre l'erosione costiera e proteggere le coste subtropicali.

Azione collettiva per i coralli che proteggono gli oceani(2)

Oltre all'ambito della Cina, vicino all'equatore proliferano ambienti naturalmente adatti, creando un mondo marino bellissimo e colorato.

Tuttavia, secondo le statistiche della ricerca, il 20% dei coralli del mondo è già estinto e un terzo delle specie di coralli pietrosi del mondo è in pericolo di estinzione, non ci sono barriere coralline ben conservate nel mondo e si prevede che entro 2030, quasi il 60% dei coralli del mondo sarà estinto!

Pertanto, abbiamo urgente bisogno di partecipare all'Azione Collettiva per l'Oceano, proteggere l'oceano è proteggere noi stessi, per la bellissima costa, sosteniamo e diffondiamo insieme questa attività!

 

Per ulteriori informazioni:
Indirizzo dell'evento: VAI! GUARDIA DEL CORALLO!

Rivitalizzazione, Azione Collettiva per l'Oceano

Festival mondiale della marina di Ouco 2022

Scorrere fino a Top