Dubai e la Giornata Mondiale degli Oceani delle Nazioni Unite

Innanzitutto, impariamo a conoscere l'origine della Giornata mondiale degli oceani delle Nazioni Unite. Questo festival mondiale è stato istituito nel 1992 in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite sull'ambiente e lo sviluppo tenutasi a Rio de Janeiro, in Brasile. L'obiettivo è promuovere la partecipazione di organizzazioni governative e non governative, fare in modo che i paesi prestino attenzione alle questioni relative agli oceani.

Giornata mondiale degli oceani delle Nazioni Unite e Dubai
Dubai: città costiera

In origine, Giornata Mondiale degli Oceani non è stato un festival ufficiale delle Nazioni Unite fino al 2009, quando le Nazioni Unite hanno celebrato per la prima volta la Giornata mondiale degli oceani. Da allora, l'8 giugno di ogni anno si celebra la Giornata mondiale degli oceani delle Nazioni Unite.

Giornata mondiale degli oceani delle Nazioni Unite: Dubai Palm Islands
Isole Palme di Dubai

In occasione della Giornata mondiale degli oceani delle Nazioni Unite, il Programma per l'Ambiente delle Nazioni Unite e la Sea Shepherd Conservation Society hanno pubblicato un rapporto sull'indagine sui detriti marini, sottolineando che il problema dei detriti marini è serio e rifiuti di plastica e mozziconi di sigaretta sono i componenti principali dei detriti marini.

Dubai è anche profondamente colpita dal deterioramento dell'ambiente marino. Dubai si trova nel mezzo della penisola arabica e della costa meridionale del Golfo Persico. È il centro della regione del Golfo e si affaccia sul subcontinente dell'Asia meridionale attraverso il mare. È conosciuta come la perla del Golfo.

Turismo e Ospitalità a Dubai
Turismo e Ospitalità a Dubai

Dubai ha 734 chilometri di costa, divisa in due parti da una baia lunga 14 chilometri, la parte sud-orientale chiamata Deira e la parte nord-occidentale chiamata Bur Dubai. La sezione di Deira della baia è la più prospera. Metà acqua di mare e metà deserto hanno creato uno scenario particolare e bellissimo lungo la costa di Dubai. Le industrie del turismo e dell'ospitalità stanno fiorendo a Dubai.

All'inizio del 21° secolo, Dubai aveva un serio problema di inquinamento ambientale marino. Le maree spesso trasportavano immondizia, liquami non trattati e rifiuti chimici, il che rendeva il bellissimo e limpido lungomare di Dubai meno turistico. Il lungomare, che attrae un gran numero di turisti, un tempo era deserto. Fino agli ultimi anni, l'enfasi di Dubai sulla protezione dell'ambiente marino ha migliorato la situazione.

Progetto OUCO Dubai
Progetto OUCO Dubai

I prodotti OUCO sono ben accolti a Dubai, dove abbiamo un gran numero di clienti e stiamo lavorando con Aramco, ci impegniamo a proteggere l'ambiente marino e a prenderci cura dei professionisti marittimi, e invitiamo i nostri partner a partecipare attivamente alle attività di OUCO Festival mondiale della marina, contribuire alla conservazione e all'economia marina in ogni modo possibile!

Consiglia di leggere:

In che modo la Cina partecipa all'azione collettiva per l'oceano?

Qual è l'azione della Giornata mondiale degli oceani in Russia?

Eventi della Giornata Mondiale dell'Oceano in Norvegia

Scorrere fino a Top