...

Terminologia della gru: una guida per principianti ai termini comuni della gru

Glossario di tutta la terminologia della gru

Sei spesso confuso da termini e abbreviazioni non familiari relativi alla gru? Se è così, non preoccuparti più! Immergiti nella nostra guida completa alla terminologia delle gru, dove sveliamo i misteri dietro questi linguaggi tecnici.

Questa guida presenta gli oltre 100 termini di gru più popolari nel settore. Che tu sia un principiante o un esperto esperto di gru, questa risorsa attentamente curata ti consentirà di comprendere questi termini del settore in modo completo, portando le tue conoscenze a nuovi livelli.

A · XNUMX€ B · XNUMX€ C · XNUMX€ D · XNUMX€ E · XNUMX€ F · XNUMX€ G · XNUMX€ H · XNUMX€ I · XNUMX€ J · XNUMX€ K · XNUMX€ L · XNUMX€ M · XNUMX€ N · XNUMX€ O · XNUMX€ P · XNUMX€ Q · XNUMX€ R · XNUMX€ S · XNUMX€ T · XNUMX€ U · XNUMX€ V · XNUMX€ W · XNUMX€ X · XNUMX€ Y · XNUMX€ Z

-UN-

Condizioni operative anomale: Condizioni ambientali, come temperature estreme (calde e fredde), forti venti e onde offshore, fumi corrosivi e atmosfere polverose o umide, che non sono adatte al funzionamento della gru.

Gru fuoristrada: Una gru altamente versatile adatta sia per progetti di costruzione su strada che fuoristrada. Combinando capacità ad alta velocità con un'eccezionale manovrabilità, assomiglia a un'autogru mobile.

Paranco ausiliario: Dispositivo di sollevamento supplementare utilizzato per coadiuvare o servire in alternativa al paranco principale per i movimenti verticali. Funzionando a una velocità maggiore e con una capacità inferiore rispetto al paranco principale.

Carico assiale: In una gru a bandiera, il carico assiale si riferisce alla forza verticale combinata esercitata sulla struttura portante. Si calcola utilizzando la formula: Carico assiale = (fattore di progettazione × peso del carico) + peso della gru.

Una gru a telaio: Un telaio ad A è una struttura di gru leggera in grado di movimentare carichi pesanti. I tipi comuni includono gru a cavalletto A-Frame, LARS, Gru marina con telaio ad Ae gruetta con telaio ad A.

Anti-Due-Blocchi: Il sistema Anti-Two-Block (ATB) è una caratteristica di sicurezza essenziale per le gru. Utilizzando il sistema ATB, gli operatori delle gru possono evitare incidenti dovuti a "bloccaggio" e danni a paranchi, ganci, funi, pulegge o altri componenti.

AHC: Active Wave Compensation, è una caratteristica che si trova nelle gru offshore. Aiuta a mitigare l'impatto delle onde sulle operazioni offshore e mantiene una posizione stabile del gancio, anche in condizioni di mare mosso.

ABS: ADDOMINALI (American Bureau of Shipping), è una società di classificazione marittima senza scopo di lucro che fornisce servizi alle industrie marittime e offshore. ABS è riconosciuto dalle autorità marittime di tutto il mondo, fornendo servizi di certificazione per tutte le attrezzature marittime.

API2C: La specifica API 2C, sviluppata dal American Petroleum Institute, riguarda le gru offshore in acciaio utilizzate nell'industria petrolifera e del gas. Descrive i requisiti minimi per la progettazione, i materiali, la fabbricazione, l'ispezione, i test e la certificazione.

ANSI: Il American National Standards Institute è un'organizzazione autorevole e riconosciuta. Gli standard ANSI sono in genere volontari e forniscono requisiti e metodi di prova per le gru a ponte e a cavalletto.

ASME: Il American Society of Mechanical Engineers è un'associazione professionale ASME B30 funge da "standard di sicurezza per funivie, gru, derrick, paranchi, ganci, martinetti e imbracature". ASME può anche certificare i produttori oltre ai loro standard di prodotto.

AWS: Il American Welding Society, un'organizzazione senza scopo di lucro, stabilisce gli standard per le specifiche di saldatura delle gru. I produttori spesso impiegano saldatori e ispettori certificati AWS per garantire la conformità.

-B-

Scala Beaufort: Valuta la forza del vento in base al suo impatto su oggetti sulla terraferma o sul mare. Usiamo numeri da 0 a 12 per descrivere la forza del vento, con numeri più alti che indicano venti più forti.

Zavorra: E' un materiale pesante posto alla base della gru per aumentarne la stabilità e contrastare i momenti di ribaltamento.

Tavola XY: Il supporto principale che mantiene la gru in posizione verticale, collegata al suolo oa una struttura fissa come una fondazione in cemento o una piattaforma del ponte.

Larghezza: La principale struttura orizzontale di una gru, regolabile in lunghezza, che trasporta e trasferisce il carico al meccanismo di sollevamento verticale. Disponibile in varie forme e dimensioni, la trave funge da binario per carrello carroponte mobile o testata paranco.

Boom: Il boom di una gru, una lunga trave orizzontale o inclinata per il sollevamento e l'abbassamento dei carichi. Può essere telescopico, reticolare o articolato.

Boom Riposo: Una struttura o un dispositivo di supporto per fissare il braccio della gru quando non è in uso, prevenendo oscillazioni e potenziali pericoli.

Freno: Un componente di sicurezza essenziale, che controlla e arresta i meccanismi della gru attraverso l'attrito o la potenza, garantendo stabilità e funzionamento sicuro.

Ponte: Il principale meccanismo di movimento orizzontale di un carroponte, che trasporta il carrello avanti e indietro lungo la trave.

BV: Bureau Veritas, ente di certificazione francese leader e società di classificazione di livello mondiale nel settore marittimo e offshore, fornisce servizi di certificazione delle gru.

-C-

Cabina: La cabina della gru funge da postazione dell'operatore sicura e confortevole, offrendo un'eccellente visibilità.

Cavo: Il cavo della gru, noto anche come fune metallica, è una fune d'acciaio ad alta resistenza robusta e flessibile. Collega un'estremità al gancio e avvolge la bobina o la puleggia della gru.

Ultra-Grande: La capacità di sollevamento della gru rappresenta il peso o il carico massimo in sicurezza che può movimentare, solitamente espressa in tonnellate metriche (t) o tonnellate corte (st) in specifiche condizioni operative.

Centro di gravità: Il "centro di gravità" in una gru si riferisce al punto in cui l'intero peso della gru e del suo carico è bilanciato o concentrato.

Telaio: Il telaio della gru è la struttura di base su cui è montata, progettata per una distribuzione uniforme del carico, stabilità e mobilità.

Conchiglia: Un tipo di secchio a conchiglia utilizzato da gru ed escavatori per afferrare, sollevare e trasportare materiali od oggetti sfusi.

Autorizzazione: L'altezza libera della gru è la distanza minima di sicurezza richiesta per il funzionamento della gru, lontano da ostacoli. I requisiti specifici di distanza variano per i diversi tipi di gru e sono generalmente disponibili nel manuale dell'operatore.

CMAA: Il Associazione americana dei produttori di gru (CMAA) sviluppa standard di settore e linee guida per le gru a ponte e le relative attrezzature di sollevamento.

Contrappeso: Integrati nel design della gru, i contrappesi bilanciano il carico sollevato e prevengono l'instabilità o il ribaltamento durante la movimentazione di oggetti pesanti.

Gru cingolata: Montate su un telaio cingolato, queste gru sollevano e spostano carichi pesanti, spesso impiegati in progetti di costruzione su larga scala.

CCS: Società di classificazione cinese China (CCS) è un'organizzazione senza scopo di lucro che offre servizi di classificazione e certificazione all'industria marittima ed è membro dell'Associazione internazionale delle società di classificazione (IACS).

-D

Carico morto: Il peso della gru stessa o di altri componenti strutturali permanenti, che rimane costante durante il funzionamento della gru.

Dead End: l'estremità di una fune o di una catena opposta a quella in cui viene applicato il carico.

Gru a ponte: Specificamente progettato per i ponti delle navi, utilizzato per le operazioni di sollevamento e movimentazione come il carico e lo scarico di merci, container, attrezzature e rifornimenti.

deviazione: La deflessione della gru si verifica quando i suoi componenti strutturali si piegano o si deformano sotto carico. E i bracci sono progettati per assorbire in sicurezza le forze di carico deformandosi elasticamente.

Falcone: un apparato rotante o girevole con un albero tenuto da tiranti o bretelle, utilizzato per sollevare e posizionare carichi.

Progetta la vita: la durata prevista per la quale una gru è progettata per funzionare in modo efficiente e sicuro in normali condizioni di utilizzo.

Diametro: lo spessore di una fune metallica o di un cavo, misurato in pollici o millimetri.

Motore Diesel: La principale fonte di energia per le gru, che utilizza gasolio per azionare i sistemi idraulici o meccanici per il sollevamento e le operazioni.

Gru portuale: Situato sulle banchine, utilizzato per il carico e lo scarico del carico della nave.

Tamburo: un componente cilindrico nel meccanismo di sollevamento di una gru, responsabile dell'avvolgimento e dello svolgimento delle funi o dei cavi di sollevamento durante il sollevamento.

Carico dinamico: Le sollecitazioni e le forze aggiuntive subite da una gru durante vari movimenti e azioni operative.

DNV GL: DNV GL è una società globale di garanzia della qualità e gestione del rischio che fornisce servizi di certificazione e verifica a settori come quello marittimo, petrolifero e del gas, delle energie rinnovabili e altri settori.

-E-

Freni a correnti parassite: un metodo di frenatura del carico a induzione elettrica per controllare o ridurre la velocità.

Sistema frenante elettrico: Utilizza mezzi elettrici per rallentare o arrestare il movimento della gru o del carrello.

EOT: Abbreviazione di "Electric Overhead Traveling Crane", montata su una trave in fabbriche o officine, operante in altezza, alimentata da elettricità e dotata di funzioni di movimentazione e sollevamento.

Recinto: Una struttura protettiva che ospita componenti e sistemi della gru. Isola polvere, umidità, detriti, fiamme, elettricità, ecc., salvaguardando le apparecchiature sensibili e il personale nelle vicinanze.

Avvicinamento finale: La minima distanza orizzontale, parallela alla pista, tra le estremità estreme della gru e la mezzeria del gancio.

Estensione: L'estensione della gru si riferisce alla capacità di telescopicare il braccio o il jib, raggiungendo una maggiore altezza o distanza. Indica anche la lunghezza totale aggiunta al braccio di base.

A prova di esplosione: Caratteristiche che impediscono scintille e archi in una gru o in un gruppo di sollevamento, consentendo il funzionamento in ambienti con gas o polvere infiammabili (fabbriche, giacimenti petroliferi).

Arresto di emergenza: E-STOP è un pulsante di emergenza ad azionamento indipendente per l'immediato utilizzo da parte dell'operatore per arrestare rapidamente le operazioni.

-F-

Angolo di flotta: L'angolo tra l'asse della puleggia di guida e la fune che porta al tamburo, un parametro importante nelle operazioni di gru a fune.

Passerella: Una passerella/piattaforma sicura e accessibile per gli operatori delle gru e il personale addetto alla manutenzione.

Asse fisso: l'asse fissato al camion attorno al quale ruotano le ruote della gru.

Freno ad attrito: Arresta il movimento e decelera la rotazione della bobina della fune metallica di una gru utilizzando l'attrito o la potenza.

Carico di fondazione: La massima reazione statica, inclusa la tolleranza all'urto, su qualsiasi fondazione o struttura di sostegno della gru, inclusa la pista.

FOB: Free on Board, termine di spedizione che indica la responsabilità per danneggiamento o smarrimento della gru durante il trasporto.

Flangia: il bordo sporgente del battistrada della ruota che fornisce resistenza e stabilità quando è fissato ad altre parti della gru.

Gru galleggianti: Gru montate su piattaforme galleggianti, chiatte o navi, comunemente utilizzate in ambienti portuali.

Fulcro: un punto di rotazione fisso che consente la rotazione del braccio o del braccio di una gru.

Freno di sicurezza: Innesta e blocca il paranco o il carrello in caso di interruzione imprevista dell'alimentazione o dei comandi, prevenendo spostamenti e incidenti al carico.

-G-

Gru a cavalletto: Una struttura a carroponte che può cavalcare oggetti o spazi di lavoro, disponibile nelle versioni su ruote e su rotaie per uso interno ed esterno.

Afferrare il secchio: Un Afferrare il secchio è un accessorio per gru utilizzato per afferrare e scavare materiali sfusi.

Carico lordo: il peso totale sollevato dalla gru, compreso il carico, l'attrezzatura e gli accessori o le attrezzature aggiuntive.

Piastra fazzoletto: Piastra triangolare in acciaio che rinforza e collega gli elementi strutturali, migliorando la capacità portante della struttura della gru.

Cambio: Dispositivo meccanico di regolazione della trasmissione di potenza dal motore per il controllo della velocità e della coppia della gru.

Condizioni del terreno: La capacità del terreno di sostenere la gru e il carico, soprattutto in fuoristrada.

A guardia: si riferisce a dispositivi o barriere di protezione, come involucri, coperture, binari, schermi, ecc., che migliorano la sicurezza sul lavoro riducendo incidenti o infortuni.

-H-

HOL: Altezza di sollevamento, la distanza verticale tra il punto di corsa più basso e quello più alto di una gru durante il sollevamento di un carico.

Sollevamento: un componente della gru utilizzato per il sollevamento verticale, l'abbassamento e lo spostamento di carichi pesanti, generalmente fissato al braccio o al braccio della gru.

gancio: Il componente cruciale di una gru utilizzato per il sollevamento e la sospensione di carichi, collegato alla fune di sollevamento o alla fune metallica, e in grado di fissare vari dispositivi di trasporto del carico o sollevare direttamente carichi pesanti.

Gancio di viaggio: la distanza verticale che il gancio della gru può percorrere dalla sua posizione più alta a quella più bassa.

HPU: L'unità di potenza idraulica (HPU) di una gru è un sistema che genera e fornisce potenza idraulica per azionare le funzioni idrauliche della gru. Tipicamente è azionato da un motore elettrico.

-IO-

Ispezione: Le ispezioni della gru sono valutazioni periodiche condotte per garantire la sicurezza e la durata delle attrezzature e identificare eventuali malfunzionamenti o segni di usura.

Registri di ispezione: I registri delle ispezioni delle gru effettuate da specialisti designati fungono da riferimenti importanti in caso di guasti alle apparecchiature.

Installazione: Il processo di adattamento, saldatura, assemblaggio e impostazione della base dei componenti della gru durante l'installazione della gru.

Inclinazione: L'angolo di posizionamento di una gru o di un braccio rispetto al piano orizzontale.

: Vari tipi di indicatori di gru che forniscono il monitoraggio in tempo reale di condizioni operative cruciali, come capacità di carico, velocità di rotazione, altezze, lunghezze del braccio, angoli e altre informazioni relative alla sicurezza.

Sistemi intelligenti: Le gru moderne incorporano sistemi avanzati che offrono varie funzioni, tra cui diagnostica automatizzata, manutenzione remota, posizionamento assistito, rilevamento ostacoli e altro ancora.

incidente: Si riferisce a danni e incidenti causati da un funzionamento accidentale o improprio della gru.

Tempo di inattività: Si riferisce a periodi non produttivi in ​​cui la gru è operativa ma non impegnata in alcuna operazione attiva. Un tempo di inattività eccessivo può comportare inutili perdite di costi.

IP Valutazione: Livello di protezione riconosciuto a livello internazionale, che indica la capacità dell'apparecchiatura di proteggere da acqua, polvere, particelle solide, ecc IP Valutazione, migliore è la protezione.

-J-

Fiocco: Il braccio è una trave orizzontale o quasi orizzontale sostenuta sulla colonna della gru e utilizzata in vari tipi di gru.

Giunto: Un giunto della gru si riferisce al punto di connessione tra due parti della gru che consente il movimento e l'articolazione, consentendo alla gru di eseguire funzioni quali rotazione, telescopica, piegatura, articolazione e orzata.

Joystick: un dispositivo di comando per gru, tipicamente situato nella cabina o nella postazione di comando, costituito da un joystick manuale o da una manopola di comando.

Scatola di giunzione: Una scatola di giunzione è un involucro, in metallo o plastica, utilizzato per proteggere componenti elettrici, fili e connessioni di cablaggio.

-K-

Gru con braccio articolatoGru a braccio articolato possono essere piegati e piegati come un dito per una varietà di applicazioni e sono molto compatti.

Kilonewton (kN): Il kilonewton (kN) è un'unità di forza comunemente utilizzata nell'industria delle gru per misurare ed esprimere la capacità di sollevamento e la forza delle gru e di altre attrezzature pesanti.

-L-

Caricare: Il peso o la forza sollevata o spostata da una gru.

Capacità di carico: Il peso massimo di sollevamento delle gru.

Carica grafico: L'operatore della gru può utilizzare il diagramma di carico per calcolare la capacità di sollevamento della gru ad altezze o angoli specifici.

Braccio a traliccio: Un robusto braccio della gru realizzato con una struttura a griglia in acciaio saldato.

finecorsa: Gli interruttori di fine corsa superiore e inferiore sulla gru impediscono che si sposti oltre il raggio di sicurezza e si arrestino automaticamente durante il funzionamento.

Sollevamento: L'azione di una gru che solleva o sposta un carico.

luffing: Il braccio della gru può spostarsi verso l'alto o verso il basso, offrendo una maggiore flessibilità.

Test di carico: un test per garantire che la gru possa gestire in sicurezza la sua capacità massima, generalmente condotto durante le ispezioni di fabbrica e annuali.

-M-

Gru marina: Gru marine specializzato nell'uso marino e offshore per la stabilità e la resistenza alla corrosione durante le operazioni di sollevamento offshore.

Capacità massima di sollevamento/carico: Entrambi i termini indicano il peso massimo che una gru può movimentare in sicurezza.

Raggio massimo/minimo: la distanza più lontana/più vicina dalla linea centrale (raggio) di rotazione della gru dove può sollevare in sicurezza il carico massimo. Per le gru a braccio telescopico, questo viene misurato alla lunghezza massima del braccio.

Gru mobile: Tipicamente si riferisce a gru per autocarro, ma può includere anche altri tipi di gru con capacità mobili.

Il motore: Il dispositivo che fornisce energia alla gru e ne guida i vari movimenti.

MPM: Abbreviazione di “Meters Per Minute”, indica quanti metri può percorrere la gru al minuto.

-N-

NDT: I test non distruttivi valutano i materiali e i componenti della gru senza causare danni per garantire che soddisfino i requisiti.

Nessun caricamento: La gru non solleva alcun carico.

NCCCO: Commissione Nazionale per la Certificazione degli Operatori di Gru fornisce la certificazione di operatore di gru negli Stati Uniti

NK: Classe N.K, Nippon Kaiji Kyokai, una società giapponese di classificazione delle navi.

-O-

bilanciere: componente stabilizzante di una gru, che si estende orizzontalmente dalla base e fa contatto con il suolo per migliorare la stabilità.

Carroponte: A forma di ponte, può sollevare, abbassare e muoversi orizzontalmente lungo un binario o una trave, movimentando in sicurezza carichi pesanti.

Sovraccarico: si riferisce a situazioni in cui il carico supera la capacità di sollevamento massima della gru, il che può causare potenziali danni.

Gru offshore: Gru offshore utilizzati nelle piattaforme petrolifere e nei parchi eolici offshore, sono adatti per ambienti difficili e condizioni di mare più elevate.

OSHA: Occupational Safety and Health Administration, agenzia governativa degli Stati Uniti che sovrintende alle normative e alle certificazioni relative alle gru.

Outreach: Raggio di lavoro massimo della gru.

Radiatori dell'olio: Le gru devono essere dotate di radiatori dell'olio idraulico per evitare il surriscaldamento del sistema dell'olio idraulico, che può ritardare la durata della gru.

Sollevamento a bordo: Gru installate su una nave/piattaforma, che gestiscono le operazioni di sollevamento del carico da un'altra.

Sollevamento fuori bordo: Gestisce le operazioni di trasferimento della nave/piattaforma della gru.

-P-

Puleggia: Un dispositivo con ruote e funi utilizzato per sollevare e spostare oggetti pesanti, riducendo la forza richiesta.

Pump: Converte l'olio idraulico in pressione del fluido per azionare sistemi idraulici e cilindri sulle gru.

PRS: Registro di spedizione polacco

-Q-

Persona qualificata: professionisti con certificazioni, formazione e accreditamento pertinenti; qualsiasi lavoro che coinvolga le gru deve essere gestito da una Persona Qualificata.

-R-

Carico nominale: Il carico totale massimo che una gru, progettata e costruita da un produttore, può sollevare in una configurazione specifica.

Controllo remoto: funzioni di controllo wireless, incluse gru wireless, benne di presa senza filiE altro ancora.

Rigging: si riferisce alle funi, catene e imbracature utilizzate per collegare e fissare il carico sollevato dalla gru, garantendo il funzionamento sicuro ed efficiente di carichi pesanti.

Guida alla corda: Dispositivo utilizzato per guidare la fune sul tamburo ed evitare che si stacchi, assicurando che la fune rimanga districata e allineata.

RS: Registro marittimo russo della navigazione, autorevole ente di certificazione per apparecchiature utilizzate in condizioni criogeniche.

-S-

Rotazione: Conosciuto anche come “Swing”, questo meccanismo permette al braccio della gru di muoversi orizzontalmente ruotando attorno al proprio asse. È una caratteristica comune che si trova nelle gru.

Meccanismo di rotazione: Posizionato tipicamente sopra la colonna, questo macchinario permette la rotazione della sovrastruttura della gru.

SWL: Carico di lavoro sicuro, riferito al carico massimo che la gru è progettata per movimentare in sicurezza. Il mancato rispetto dell'SWL specificato può comportare seri rischi. L'SWL è spesso segnato sul braccio e può anche riferirsi al modello della gru.

Stabilizzatore: Gli stabilizzatori per gru sono componenti strutturali che assicurano stabilità durante le operazioni della gru, solitamente montati alla base della gru.

Gru a braccio rigido: Queste gru sono dotate di bracci a lunghezza fissa e offrono funzioni di base di rotazione, brandeggio e sollevamento, che le rendono semplici e robuste.

Stato del mare: Stato del mare è usato per descrivere le condizioni della superficie del mare e si riferisce a concetti come l'altezza delle onde, la lunghezza d'onda e il periodo delle onde prodotte dal vento.

SGS: SGS è una società svizzera che fornisce servizi di controllo qualità e qualificazione tecnica di prodotti di terze parti. Fornisce servizi di certificazione per gru e attrezzature di sollevamento.

-T-

Attrezzatura: Un Crane Tackle è il sistema completo di funi, carrucole e carrucole utilizzate per le operazioni di sollevamento e controllo della gru, aumenta il raggio di lavoro.

Braccio telescopico: Comprende un braccio principale (braccio di base) con uno o più bracci estesi che possono essere telescopici per una maggiore lunghezza.

Transito: Tipicamente si riferisce al trasporto di gru da un cantiere all'altro.

Due blocchi: Si verifica quando la fune metallica viene sollevata oltre la puleggia superiore del braccio, provocando l'urto del gancio contro la punta del braccio, con potenziale conseguente rottura del carico o danneggiamento del braccio.

Carrello: Meccanismo su ruote che si muove lungo le rotaie del ponte, trasportando il paranco e il carico. Consente il movimento laterale della gru.

Coppia: la forza misurata in Newton-metri (Nm) che induce la rotazione in un meccanismo di rotazione o in una parte rotante.

-O-

Sovrastrutture: Indicato anche come sovrastruttura o sovrastruttura, upperworks denota la parte superiore della gru, comprendente il meccanismo di rotazione e la cabina.

scaricatore: Comunemente noto come scaricatore di navi, è una gru specializzata utilizzata nei porti per lo scarico di rinfuse dalle navi.

Gru subacquea: Una gru subacquea è costruita appositamente per attività sommerse, con componenti impermeabili e resistenti alla corrosione e guarnizioni per gestire varie operazioni subacquee.

-V-

Valve: Le gru utilizzano vari tipi di valvole per controllare il flusso del fluido idraulico. Le valvole comunemente utilizzate includono valvole di controllo direzionale, valvole proporzionali, valvole di ritegno e valvole di sequenza.

-W-

Fune: La fune metallica della gru è un robusto cavo composto da più trefoli di filo metallico a spirale. Viene utilizzato con argani e carrucole per sollevare o trainare carichi pesanti.

Verricello: L'argano di una gru gestisce la tensione della fune avvolgendo e svolgendo la fune o la fune metallica su una bobina, facilitando il movimento di oggetti pesanti.

Interasse: La distanza tra gli assi anteriore e posteriore della gru.

WLL: Il limite di carico di lavoro, simile a SWL, si riferisce al peso massimo sicuro che un'apparecchiatura, un dispositivo o un accessorio di sollevamento può gestire.

-X-

-E-

giogo: Un giogo è un accessorio per gru utilizzato per sollevare oggetti come pale di turbine eoliche, container e cestini per uomini.

-z-

Zincato: Conosciuto anche come "galvanizzazione", comporta l'applicazione di zinco all'acciaio della gru per migliorare la resistenza alla corrosione, comunemente usato in condizioni ambientali marine e difficili.

Aiutaci con il supplemento!

Sopra ci sono tutta la terminologia e i termini relativi alle gru che OUCO ti ha presentato. È possibile che la nostra raccolta non sia esaustiva, quindi se ti imbatti in termini o vocaboli che non sono stati inclusi, non esitare a contattarci. Accogliamo con favore i vostri preziosi contributi per aiutarci ad arricchire questa risorsa!

 

Consiglia di leggere:

Acquistare con successo una gru per la tua barca: 10 consigli e suggerimenti

Le 20 migliori aziende di gru marittime in tutto il mondo nel 2023

Qual è il braccio di una gru marina? 8 cose che devi sapere

Aggiorna le preferenze sui cookie
Scorrere fino a Top